2 agosto: torna il corteo

Per la prima volta anche l’autogrù del Vigili del Fuoco, che dopo lo scoppio della bomba in stazione supportò le squadre impegnate tra le macerie, farà parte del corteo del 2 agosto.

Il ritorno dell’iniziativa una di quelle più importanti legate alla strage di Bologna, dopo la sospensione per Covid dell’anno scorso, è stato confermato questa mattina dal sindaco Virginio Merola assieme al presidente dell’associazione dei familiari delle vittime Paolo Bolognesi e alla presidente dell’Assemblea legislativa regionale Emma Petitti.

Il programma delle commemorazioni di lunedì prossimo prevede alle 8.30 l’incontro del ministro della Giustizia Marta Cartabia con i parenti delle vittime. Poi, guidato dallo storico autobus 37, partirà il corteo con mascherine e distanziament che si concluderà come da tradizione in piazza Medaglie d’Oro dove prenderanno la parola Bolognesi e Merola. Quest’anno il percorso fino alla Stazione Centrale sarà tracciato anche dall’installazione dei “Sampietrini della memoria”.

Alle 10.25, orario dell’esplosione, il triplice fischio del treno scandirà il minuto di silenzio in memoria delle vittime. Contemporaneamente sarà pubblicato sui social l’evento ’40 anni, una voce’, a cura della Regione Emilia-Romagna: testimonianze, letture, musica per narrare la storia dell’associazione dei parenti delle vittime che quest’anno commemora anche i 40 anni dalla sua nascita.

“Ci sono molti volontari che accompagneranno le persone in corteo per garantire il mantenimento delle distanze e che tutto sia fatto con l’ordine democratico che ci contraddistingue”, ha detto Merola. Per il sindaco si tratta della sua ultima partecipazione da primo cittadino. “E’ una scadenza emozionante. Questo è un anniversario importante – ha commentato – per la novità del processo in corso, sul lato mandanti e depistatori. Contiamo sul lavoro della magistratura per completare il percorso verso la verità e la giustizia per cui lavoriamo da anni. E’ un bel segnale di attenzione che sia presente il ministro Cartabia”.

La giornata di manifestazioni, che prevede fra le tante inziative anche l’inaugurazione di diversi murales, si concluderà come di consueto la sera in Piazza Maggiore con il Concorso Internazionale di composizione “2 agosto” giunto alla sua ventisettesima edizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *