Basket: La Virtus perde a Milano 102-99 dopo un supplementare

Una partita bella, intensa, altalenante, e mai finita quella che è andata in scena al Forum di Assago per il recupero di Armani Milano-Virtus, che doveva essere l’incontro clou del 26 dicembre.

Alla fine vince Milano, ma Bologna l’ha recuperata tante volte, fino a giocarsela ai supplementari. E l’incontro si chiude 102-99 con Bologna che ha avuto un superlativo Belinelli autore di ben 34 punti. Nonostante i ragazzi di Messina siano partiti con un 11-0 che ha costretto Scariolo a chiedere il primo time out dopo pochi istanti, Belinelli, Teodosic, Weems e Sampson hanno tenuto a galla i bianconeri. Milano vince tutti i parziali, 24-21 il primo, 30-24 il secondo e 21-20 il terzo, per cominciare a più dieci l’ultimo quarto. Ma Belinelli accorcia con una bella tripla, ma Milano torna avanti fino al più tredici. I biancorossi hanno Heinz che non si ferma mai in attacco e chiude bene in difesa, con Rodriguez in regia e Grant che a cinque dalla fine sembra chiudere la partita rubando palla a Ruzzier a centrocampo e schiacciando paurosamente per il meno tredici. Ma è lo stesso a mancare il libero della sicurezza e così Belinelli a 4 secondi dalla fine riaggancia incredibilmente la partita sul 94 pari arrivando a 34 punti, con 18 solo nell’ultimo quarto.

Il supplementare è sempre punto a punto, con molte interruzioni e gli arbitri guardano spesso il monitor per non commettere errori. Pajola perde palla a 20 secondi dalla fine, Milano sbaglia e Weems in contropiede può tirare per il pareggio ma il pallone entra ed esce dal ferro. Buona comunque la buona partita di Bologna, con una partita sempre aperta e di buona qualità. Da segnalare un grande Belinelli con 34 punti. Ai bianconeri sono mancati soprattutto Weems che sbaglia troppi tiri semplici e Pajola, che ha mancato soprattutto in difesa.

Ora si torna in campo domenica, la Virtus all’Unipol Arena ma in casa della Reggiana alle 18.30, mentre la Fortitudo attende in casa Varese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *