A due giorni da Bologna-Salernitana il Bologna cerca un difensore

Giovedì arriva la Salernitana al Dall’Ara e il Bologna cerca la prima vittoria in campionato. L’anno scorso arrivò proprio con i campani neo promossi, ma inadeguati all’epoca alla Serie A, mentre quest’anno la squadra di Nicola ha già 4 punti con due clean sheet e un solo gol subito contro la Roma. Il poker contro la Doria ha messo paura al tifo rossoblù che vede una squadra più in salute come dicono anche i dati. Il Bologna dovrà stare attento agli errori, sono già 55 i palloni persi, nessuno in Serie A, e la Salernitana ha un alto numero di intercetti (11.3). Anche sul profilo della corsa i dati parlano chiaro: gli uomini di Nicola hanno corso 15 chilometri in più del Bologna non scendendo mai sotto i 105 chilometri a gara.

Dal vertice di ieri è emersa la richiesta di Siniša Mihajlović di cercare un difensore italiano, primo nome Giorgio Altare, ma per Gianluca Di Marzio ci potrebbe essere una pista Giangiacomo Magnani. Il difensore classe 1996 è reduce da una stagione a metà tra Verona e Sampdoria e ora è rientrato dal prestito agli scaligeri ma sembra fuori dalle rotazioni, in casa Bologna invece c’è Ibrahima Mbaye da piazzare sul mercato e si potrebbe imbastire uno scambio. Tra l’altro Magnani ha lo stesso procuratore di Sansone, Soriano e Vignato. Ci sarebbe anche il nome di William Troost Ekong, 28enne del Watford, nel taccuino dei dirigenti del Bologna per rinforzare la difesa. Lo riporta Gianluca Di Marzio. Ex Udinese, 66 partite con la maglia bianconera, Troost Ekong è poi passato al Watford con cui ha giocato 53 partite perdendo però il contatto con il campo dal girone di ritorno dell’anno scorso. Partito titolare nel campionato 2021/2022, Troost Ekong è stato convocato in nazionale per la Coppa d’Africa e da lì in avanti non ha praticamente giocato tra mancate convocazioni e panchina. Anche in questa stagione il difensore ha giocato fino a qui una sola partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.