A Ferrara, insulti razzisti. Solidarietà dal sindaco

Piena solidarietà della città di Ferrara e del suo sindaco Alan Fabbri, a Bidres Azor, 33enne ferrarese originario di Haiti che ha denunciato, con un post su Facebook, di essere stato bersaglio di insulti razzisti. “Ero in via Mazzini, a un certo punto ho sentito un signore dire alla moglie: ‘Guarda un negro con il cane’. Ho voluto usare la diplomazia e gli ho chiesto il motivo di quelle parole. Per tutta risposta mi ha detto di ‘stare zitto’ e che ‘sono ospite’. “Quanto accaduto è ignobile, ti sono vicino, ha detto il primo cittadino al giovane, condanno fermamente le parole che ti sono state rivolte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *