Aggressione omofoba ai danni di ragazzini a Ferrara

“Conoscete Benito Mussolini? Sapete che lui vi brucerebbe tutti?” Sono queste le frasi, accompagnate dal lancio di petardi e di un piccione morto, che sono state rivolte a un gruppo di giovani e giovanissimi Lgbt, tra i 12 e i 19 anni, ieri pomeriggio in pieno centro a Ferrara.

Un’aggressione da parte di un gruppo di giovani tra 17 e 25 anni, ripresa tra l’altro dal telefonino di una vittima che l’ha postata sui social come denuncia, facendola diventare virale. Scossi – come riporta la stampa locale- i giovani hanno chiamato subito il 112 e la pattuglia ha allontanato gli aggressori consigliando loro di sporgere denuncia.

L’aggressione omofoba è stata condannata dal sindaco della città Alan Fabbri che ha annunciato che sulla vicenda è stato presentato un esposto alla Digos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *