Al via il super green pass

Primo giorno per il super green pass, la certificazione verde per vaccinati e guariti dal covid. Fino al 15 gennaio, solo con il certificato rafforzato, si avrà il via libera a cinema, teatri, stadi e palazzetti dello sport, bar e ristoranti al chiuso, feste, discoteche e cerimonie pubbliche. In zona arancione, consentirà anche di accedere a quelle attività che altrimenti chiuderebbero come impianti sciistici, fiere, congressi e convegni, centri termali, parchi tematici e di divertimento e sale da gioco.

Basterà invece Il green pass “base”, quello che si ottiene con il tampone negativo, per accedere ai luoghi di lavoro e, in zona bianca e gialla, per utilizzare i mezzi di trasporto e per le attività di svago e tempo libero. Per quanto riguarda gli spostamenti fuori dal comune di residenza, in zona arancione, saranno consentiti solo a chi ha il super green pass, altrimenti saranno ammessi soltanto per motivi di lavoro, necessità, urgenza.

Nessun certificato invece per fare la spesa e per chi ha meno di 12 anni. Chi ha già fatto il vaccino non dovrà richiedere un nuovo green pass, sarà valido quello già in suo possesso, chi invece ha la carta verde legata all’esito del tampone, per aver il certificato rafforzato dovrà vaccinarsi.

Capitolo sanzioni: chi accede alle attività vietate rischia una multa che va dai 400 ai 1.000 euro, idem gli esercenti che non controlleranno la validità del green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *