Antimo Martino è tornato in Fortitudo: già svolto il primo allenamento

In Fortitudo serviva una persona che normalizzasse dopo la confusione di questa estate. Una persona amata dai tifosi e che a Bologna avesse lasciato un bel ricordo.

E visto che in giornata sono arrivate le dimissioni irrevocabili di Jasmin Repesa, fin da ieri si è capito che l’unico vero nome che si sarebbe potuto spendere era quello di Antimo Martino, 43 anni, nativo di Isernia .

Che il 27 maggio 2020 aveva firmato una risoluzione di contratto da uomo di sport nei confronti di una società che non lo riteneva più adatto più per motivi personali che di risultati tecnici. Anzi con una squadra non certo di primo livello stava portando avanti, prima di essere stato fermato dal Covid un campionato ben sopra le aspettative. E così potrà proseguire il lavoro iniziato dalla stagione 2018 fino al 2020, conquistando nella prima stagione la promozione diretta in serie A, la Supercoppa LNP e portando, nell’anno successivo, la squadra al sesto posto in classifica, alla semifinale di Coppa Italia e alla qualificazione in Champions League, prima della sospensione del campionato (marzo 2020) dovuta all’emergenza sanitaria. Antimo Martino si è formato, cestisticamente, alla Virtus Roma, dove ha ricoperto per nove stagioni consecutive (dal 2005 al 2014) il ruolo di vice allenatore di una squadra che è arrivata a disputare anche due finali scudetto e le Top 16 di Eurolega.

Nel quadriennio 2014/18, Martino ha ottenuto importanti risultati da capo allenatore del Basket Ravenna, portando la squadra alle semifinali Playoff di serie A2 e alla finale di Coppa Italia. Nell’ultima stagione agonistica, Martino ha guidato l’Unahotels Reggio Emilia. Ora, le strade delle Fortitudo e di coach Antimo Martino si ricongiungono per far partire un nuovo percorso comune all’insegna delle forti ambizioni e motivazioni reciproche. Antimo Martino ha diretto il primo allenamento oggi pomeriggio, alla ripresa dei lavori della squadra dopo la giornata di riposo di lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *