Arnautovic: Mi dispiace per Sinisa”

Mentre il Bologna ha ripreso ieri la preparazione in vista dell’incontro con la Juventus che riaprirà il campionato dei rossoblù, con Sansone che si è allenato regolarmente con i compagni, l’attaccante rossoblù Marko Arnautovic ha parlato ieri dal ritiro della nazionale austriaca, tornando sull’esonero di Siniša Mihajlović: “L’addio di Sinisa è stato molto amaro per me – ha ammesso  – Con lui avevo un rapporto stretto, non era solo il mio allenatore ma un fratello maggiore. Come squadra abbiamo vissuto gli ultimi mesi al suo fianco, abbiamo sofferto con lui, ma la vita deve andare avanti per ognuno di noi. Spero che le cose per Sinisa migliorino e torni ad essere quello di prima. La classifica cannonieri non mi interessa anche se sono soddisfatto dei sei gol. Io penso sempre alla squadra e sei punti in sette partite sono pochi. Le nostre ambizioni sono superiori e valiamo di più, ma dobbiamo dimostrarlo in campo. Contro la Lazio se non fossimo rimasti in dieci l’avremmo vinta, ne sono convinto. In generale abbiamo sprecato troppe occasioni da gol in questo avvio di stagione. Cosa ci manca? Non sono io l’allenatore e di certo non mi lamenterò mai in pubblico della squadra o dei compagni. Si vince e si perde assieme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.