Basket: La Fortitudo vince 71-68 con Reggio Emilia in un clamoroso finale

Una Fortitudo tutto cuore supera Reggio Emilia in una partita quasi sempre punto a punto e dal finale non adatto a chi soffre di cuore.

Sotto di tre al termine della terza frazione e senza i due americani, per infortunio, Saunders e Whiters, i biancoblù si aggrappano a Fantinelli e Banks fino ad arrivare anche a + 4. A due minuti dalla fine arriva la parità prima che Hunt riporti avanti i suoi. Il + 6 a 13 secondi dalla fine sembra tranquillizzante ma l’ex Sims spara la tripla del -3. Fantinelli rimette troppo in fretta e il pallone si perde sul fondo a pochi istanti dal termine. Passano diversi minuti prima che gli arbitri decidano che l’ultimo tocco è di Aradori e fanno ripartire Reggio Emilia con 5 decimi. Sulla rimessa Baldasso perde Koponen che infila la tripla che vale il supplementare. Ma anche qui decide l’istant replay che decide che il tiro è avvenuto a tempo scaduto. Vittoria fondamentale per la Fortitudo che va a 16 punti, con le ultime della classe a 14 e si avvicina al derby del 28 marzo con il morale decisamente alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.