Basket: la Virtus con Treviso per dimenticare il passato

Torna in campo domani sera la Virtus. Alle 20 ospita Treviso nel recupero della 27 giornata di campionato dopo la settimana più brutta dell’anno, con le tre sconfitte di fila, le due con Kazan che l’hanno buttata fuori dalla finale di Eurocup e dall’Eurolega per la prossima stagione e quella in campionato con l’Armani. La squadra ha rischio di dover ritrovare la giusta concentrazione perchè tra venti giorni cominciano i play off e dal 2007 i bianconeri non superano il primo turno.

Dopo le tre sconfitte consecutive sono arrivate le dure parole di Sasha Djordjevic nei confronti dei giocatori. Tali parole avranno di sicuro conseguenze, e domani si vedranno sul campo. Se atteggiamento e concentrazione saranno quelli dei giorni migliori, vorrà dire che avranno fatto effetto. Altrimenti, potrebbe essere un problema.

Per i giocatori una buona bnotizia riguarda Alessandro pajola. Il play, infatti, è candidato agli LBAAwards, ovvero gli Oscar del campionato italiano, sia come miglior giocatore italiano, sia come miglior under 22 che come miglior difensore, unico bianconero nelle tre classifiche.

Il campionato offre ancora due partite, e le posizioni potrebbero ancora cambiare e dunque è impossibile fare calcoli sugli accoppiamenti dei play off anche se con una vittoria nelle ultime due i bianconeri sono matematicamente terzi, ed è proprio la squadra di Menetti – già sicura del sesto posto – l’avversaria designata per i quarti di finale. L’avversario è di quelli da rispettare: la De Longhi ha perso domenica in casa con Varese, ma prima aveva infilato sei vittorie consecutive, arrivando nel momento chiave della stagione in un ottimo stato di forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *