Basket: La Virtus vince 80-75 con Badalona in Eurocup

La Virtus vince per 80-75 il primo quarto di finale di Eurocup con la Juventud Badalona, insieme ai bianconeri la squadra più forte del torneo. Tra 72 ore il ritorno in Spagna ed eventualmente gara tre sempre a Bologna

Partita maschia, cattiva, poco bella ma molto intensa. Sempre punto a punto, con Badalona avanti al massimo di otto punti nel secondo quarto. Percentuali bassissime nel tiro da lontano, mentre bianconeri in partita fino all’intervallo soprattutto per i tanti liberi nelle mani soprattutto di un Belinelli che ne mette 11 su 12. Nel terzo quarto la Virtus è ancora in difficoltà ma trova la parità alla fine grazie soprattutto alle tre bombe dello stesso ex NBA. Poi è Hunter a prendersi la squadra sulle spalle, prima con un tiro da tre, quindi con un sottomano difficile, quindi a 4′ dal termine facendo arrivare i suoi a 75-68. In quel momento si fa male Teodosic che deve uscire per una botta al mignolo che si fa curare ma i padroni di casa devono fare a meno di lui per un paio di minuti. A 3.44 Tomic segna e sbaglia il libero per il fallo di Hunter. Torna in campo Teodosic ma sbaglia subito prima il tiro da fuori, quindi un assist per Hunter. E’ un momento confuso, con errori da una parte e dall’altra. Sul secondo errore consecutivo di Teodosic, Hunter fa fallo. Poi ci pensa Belinelli a cui risponde Tomic. Sul 77-74 a 1.36 Teodosic sbaglia ancora un libero ma segna il secondo. Badalona viene stoppato da Gamble e sul secondo tiro c’è l’errore con il cronometro che entra nell’ultimo minuto. Gamble prima prende un rimbalzo, poi perde il pallone. Badalona a 26” sbaglia da tre e Belinelli prende l’ennesimo fallo e fa 12/13 dai liberi e 24 liberi. A 13” Gamble commette la sciocchezza di commettere fallo tecnico sulla rimessa, ma a parte un libero subito chiude l’incontro con la palla in mano. “I noistri giocatori più esperti ci hanno fatto fare un salto in avanti” – ha detto Djordjevic alla fine. “Abbiamo giocatoro una buona partita, buona diufesa e buoni tiri da tre – ha detto Belinelli – ma sarà dura, non abbiamo fatto nulla di incredibile dobbiamo pensare già al ritorno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *