Basket: prima del derby la Virtus ha il doppio impegno con Badalona

Dopo la doppia vittoria di Virtus e Fortitudo nelle partite di campionato, ler squadre preparano in maniera totalmente il derby di domenica sera. La Fortitudo potrà allenarsi tutta la settimana, recuperando capitan Mancinelli che ha superato il Covid ma è fuori praticamente da tre mesi e la sua condizione non potrà che essere approssimativa. Ci saranno ora da valutare le condizioni di Saunders e Withers, con soprattutto quest’ultimo che rischia uno stop non indifferente. O, comunque, che lo porterebbe a saltare un po’ di partite. Saunders potrebbe essere più recuperabile ma non dovesse essere della partita, nel settore esterni l’unico cambio sarebbe Baldasso, in un reparto comunque che non ha nell’atletismo la sua arma migliore.

In casa Virtus, invece, pochi allenamenti e due partite che valgono una stagione: si comincia in casa, domani sera alle 20.45 e l’avversario dei quarti di Eurocup sarà la Juventud Badalona, partita che qualcuno ha indicazione come potenzialmente sarebbe potuta essere la finale del torneo. Una sfida affascinante dal punto di vista storico, con l’incrocio tra due squadre che hanno vinto l’Eurolega. Di certo ci saranno ricordi particolari per Sasha Djordjevic, la cui tripla nel 1992 regalò l’Eurolega al Partizan proprio contro la Joventut. La Segafredo in coppa finora è stata perfetta, la Penya invece ha avuto qualche caduta, e si è qualificata per i quarti di finale, da seconda, solo all’ultima partita delle Top 16. Entrambe sono squadre a forte trazione offensiva: per la Virtus 89.2 punti segnati ma Badalona non è lontana: 86.4 punti. Entrambe hanno veterani di altissimo livello: Teodosic, Markovic e Belinelli da una parte, Ribas e Tomic dall’altra. In particolare, bisognerà stare attenti al tiro pesante, che nelle Top 16 è migliorato parecchio. Gli spagnoli tirano col 43%, la Virtus con un comunque ottimo 41%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *