basket: Virtus e Fortitudo in campo domenica, cancellati, invece, due eventi

Il mondo della pallacanestro è in piena lotta contro le positività che minano il proseguimento delle prossime partite di campionato, anche se Virtus e Fortitudo dovrebbero comunque giocare il prossimo turno di campionato. La Fortitudo si è ritrovata in palestra solamente senza tre giocatori e dovrebbe poter scendere in campo domenica alle 18 a Napoli con i soli Borra e Groselle in dubbio, visto che l’altro giocatore positivo, Gudmunsson, sarà sostituito da Frazier che ha superato le visite mediche. In casa Virtus, invece, ferma dal 24 dicembre per disposizione della ASL, si spera che gli allenamenti possano essere ripresi da domani in vista dell’incontro di domenica con Treviso.

La pandemia ha invece cancellato il tradizionale trofeo giovanile Malaguti organizzato dalla BSL san lazzaro, rinviato al prossimo anno, così come l’evento per festeggiare i 100 anni della Federbasket in programma alla sala borsa il 17 gennaio. “Visto l’aumento dei contagi e il peggiorare della situazione pandemica, ci troviamo a malincuore a rinviare l’evento – ha scritto il consigliere delegato per il Comune di Bologna agli eventi sportivi, Mattia Santori – C’è un tempo per i festeggiamenti e un tempo per la responsabilità. Ci rivediamo in primavera, promesso. Insieme alla Federazione Italiana Pallacanestro e al Museo del Basket Italiano – continua il consigliere Santori – abbiamo lavorato in grande sinergia in questi mesi. L’evento che porteremo in Sala Borsa sarà unico e rinviarlo di qualche mese ci consente comunque di celebrare nell’anno del Centenario”. “La maggior parte degli inviti erano già partiti e la celebrazione è stata colta con grande entusiasmo dai giocatori leggendari come da quelli ancora in attività – aggiunge il presidente della FIP Giovanni Petrucci -. Il Centenario è una festa del basket e dei suoi sostenitori, ed è giusto mettere in condizione di sicurezza sia i giocatori sia gli spettatori, altrimenti che festa è?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *