Bloccato all’aeroporto Marconi con 88 orologi di lusso falsi

Stava tentando di entrare in Italia con 88 orologi di lusso contraffatti ma è stato bloccato dal personale della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane all’aeroporto Marconi di Bologna. Protagonista della vicenda un cittadino ghanese arrivato allo scalo bolognese da Istanbul, rotta tradizionalmente calda per questo tipo di falsi.

Durante il controllo, i militari e il personale delle dogane hanno trovato nelle valigie dell’uomo 68 Rolex, 13 Audemars Piguet e 7 Patek Philippe. Tutti con scatola, garanzia, libretti e buste con i marchi delle case. Gli oggetti, risultati contraffatti dopo il vaglio degli esperti, sono copie di buona qualità di modelli talmente ricercati al momento da essere difficili da trovare se non con grossi esborsi aggiuntivi sul mercato secondario e la loro entrata in commercio avrebbe potuto creare delle brutte sorprese a qualche acquirente.

L’uomo non è stato in grado di fornire alcuna documentazione sull’origine degli orologi ed è stato denunciato per ricettazione e introduzione nel territorio dello stato di prodotti falsi. Rischia dagli 1 agli 8 anni di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *