Bologna: condannato a 5 anni e 6 mesi per abusi su un paziente

Il tribunale collegiale di Bologna ha condannato un operatore socio sanitario di 45 anni a cinque anni e sei mesi di reclusione per aver abusato sessualmente di un paziente settantenne, ricoverato all’ospedale Rizzoli di Bologna dopo un intervento chirurgico.

I giudici hanno stabilito per l’uomo anche la csospensione perpetua dai pubblici uffici. I fatti risalgono all’agosto 2017 e l’oss venne poi licenziato per giusta causa dall’Istituto Ortopedico Rizzoli, all’esito di un procedimento disciplinare.

Il tribunale ha anche disposto il risarcimento dei danni da liquidarsi in sede civile allo Ior, costituito nel processo. La vittima invece non si era costituita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *