Bologna già al lavoro verso Empoli: possibile turn over

Il giorno dopo rimane l’amaro in bocca. Sicuramente il Bologna contro il Genoa ha perso due punti che avrebbero potuto lanciare i rossoblù verso una classifica che già ora è buona, con otto punti in cinque partite, ma che avrebbe potuto mandare in orbita una squadra con ancora diversi difetti, ma che è stata capace di dimenticare in fretta le sei scoppole di San Siro e con 17 tiri verso la porta di Sirigu di cui sei nello specchio, ha costruito molto, purtroppo sbagliando altrettanto.

E’ sembrato un po’ come Penelope, che ha lavorato tanto per andare in vantaggio, mentre è bastato un errore per essere ripreso. Tra i singoli ancora in difficoltà Orsolini e Barrow, così come Hickey, che se non avesse segnato la sua prima rete italiana difficilmente avrebbe meritato la sufficienza dopo un inizio a dir poco disastroso.

Oggi il Bologna ha svolto il consueto allenamento di defaticamento e domani Mihajlovic ha lasciato liberi i suoi. Si riprenderà venerdì per preparare la trasferta di Empoli, impegnato stasera a Cagliari. Essendo la terza partita in una settimana sono possibili diversi cambi, anche perchè dalla panchina sono arrivate risposte confortanti da parte di tutti. Potrebbero partire dall’inizio Vignato, Sansone e Dijks, ma pure Theate e Soumaoro cercano gloria. Vedremo l’espulso Mihajlovic quale scelte farà per cercare di portare i primi tre punti in trasferta della stagione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *