Bologna in ansia per Arnautovic, intanto sono già 15.000 i tagliandi venduti per la Fiorentina

Dopo la bella vittoria con la Roma il Bologna tornerà in campo domenica alle 12.30 con la Fiorentina. Purtroppo sono diversi i giocatori indisponibili.Preoccupano soprattutto le condizioni di Arnautovic. Domani la società farà conoscere l’esito degli esami strumentali, ma si teme che il giocatore possa tornare solo dopo la pausa natalizia. Insieme a lui non ci saranno Schouten, ancora in Olanda a curare un male a questo punto più che misterioso, Mbaye e Bonifazi che nei giorni scorsi ha subito in allenamento un trauma distorsivo alla caviglia destra.

L’entusiasmo, invece, cresce e sono già quindicimila i tagliandi venduti per il derby dell’appennino. Tenuto conto che ieri sera con la Roma erano presenti 15800 tifosi, saranno probabilmente superate le 20.000 presenze, un dato che conforta i risultati sul campo.

Senza Arnautovic Bologna perde un grande percentuale del proprio peso offensivo e dunque Mihajlovic dovrà cercare di utilizzare la soluzione migliore contro una squadra che ha in Vlaovic la propria stella, ma che comunque in avanti può contare su 24 reti segnate contro le 21 del Bologna ma soprattutto solo 20 subito contro le 24 dei rossoblù.

Dunque grande attenzione per la fase difensiva, ma pure trovare una soluzione diversa da quella offensiva con Barrow e Sansone perchè i due hanno mostrato grande difficoltà contro la Roma, non trovando mai la porta nella ripresa e risultando anche poco utili in copertura. Ci sono solo due giorni per capire se sarà ripresa magari una soluzione con tre punte, oppure l’utilizzo di giocatori diversi per cercare di continuare a divertire e produrre punti come fatto fino ad ora. Nelle ultime cinque partite, infatti, solo Inter e Atalanta hanno fatto un punto in più dei nove del Bologna e si spera che i rossoblù non abbiano nessuno voglia di fermarsi proprio sul più bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *