Bologna: la settimana piena dei tanti nazionali

Sono ben tredici i giocatori del Bologna convocati dalle rispettive selezioni. L’unico a non aver risposto alla chiamata è stato Marko Arnautovic, fermato da un problema alla coscia. L’austriaco salterà le due partite di qualificazione mondiale contro Danimarca e Far Oer. Aaron Hickey è stato convocato dalla Scozia Under 21 e giocherà giovedì 7 ottobre contro la Danimarca. Gianmarco Cangiano scenderà in campo con l’Italia Under 20 il 7 ottobre contro l’Inghilterra e il 12 ottobre contro il Portogallo. Torna in Under 21 azzurra Emanuel Vignato, il talento ex Chievo sarà di scena l’8 ottobre contro la Bosnia e il 12 ottobre contro la Svezia. Il danese invece giocherà il 9 ottobre contro la Moldavia e il 12 ottobre contro l’Austria per le qualificazioni mondiali. Settimana impegnativa per Musa Barrow, convocato dal Gambia per tre partite in pochi giorni: 7 ottobre contro il Marocco, 9 ottobre contro la Sierra Leone e 12 ottobre contro il Sud Sudan. Convocato il Belgio Under 21 Arthur Theate che giocherà l’8 ottobre contro il Kazakistan e il 12 ottobre contro la Danimarca. Problema sudamericani per il Bologna. Nico Dominguez e Gary Medel giocheranno tre partite di qualificazione mondiale e l’ultima sarà nella notte tra giovedì e venerdì. L’argentino scenderà in campo il 7 contro il Paraguay, il 10 contro l’Uruguay e il 14 contro il Perù. Il cileno giocherà negli stessi giorni contro Perù, Paraguay e Venezuela. Ibrahim Mbaye è stato convocato dal Senegal, per lui due match contro la Namibia il 9 ottobre e il 12 ottobre. Marco Molla è stato chiamato dall’Albania Under 21 per le partite del 7 ottobre contro Andorra e dell’11 ottobre contro la Polonia. Mattias Svanberg sarà impegnato con la Svezia il 9 ottobre contro il Kosovo e il 12 ottobre contro la Grecia. Convocati anche Skorupski e Urbanski nella Polonia, il primo giocherà con la nazionale maggiore contro San Marino il 9 ottobre e Albania contro il 12, i giovane mediano sarà di scena con l’Under 19 il 6 ottobre contro la Finlandia, il 9 ottobre contro Malta e il 12 ottobre contro l’Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *