Bologna: screening mirati per prevenire la diffusione del covid

Screening mirati in quartieri con contagi anomali e con aggregazioni giovanili a Bologna in vista delle riaperture. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Ausl bolognese Paolo Bordon: “Dalla prossima settimana la Regione Emilia-Romagna potrebbe anche diventare gialla: ci sarà un aumento della circolazione, un numero più alto di ragazzi a scuola, un aumento del trasporto pubblico locale, la riapertura, seppur all’aperto, di ristoranti e bar. Tutte attività che presuppongono il contatto tra persone e ci preoccupano, per questo chiediamo responsabilità. Per monitorare la situazione via allo screening. “La scorsa settimana – ha concluso Bordon – abbiamo fatto test ai Giardini Margherita, senza rivolgerci a persone con sintomatologia, e abbiamo riscontrato dei positivi al coronavirus, segno che il virus circola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *