Bombe a Casalecchio di Reno (Bo):domenica verranno disinnescate

Quattro bombe americane della Seconda Guerra Mondiale, rinvenute durante l’attività di bonifica bellica della Nuova Porrettana, verranno disinnescate domenica a Casalecchio di Reno (Bo) durante una delicata operazione del Genio ferrovieri di Castel Maggiore.

Alle 6,30, grazie alla collaborazione tra le Forze dell’ordine, Protezione civile e più di 80 volontari, inizieranno le operazioni di evacuazione della zona intorno a via Zannoni: 125 le persone che dovranno lasciare la loro abitazione per l’intera giornata e 48 le attività produttive. Chi non ha trovato un appoggio da parenti o amici, verrà ospitato in una struttura del Comune.

Chiuse le strade, i parchi, l’autostrada tra i caselli di Sasso Marconi e Casalecchio di Reno e la ferrovia. Per garantire una maggior sicurezza alla popolazione, per la prima volta, verranno utilizzate delle strutture di protezione e contenimento che permettono di ridurre gli effetti di eventuali esplosioni accidentali e che sono il risultato di una lunga attività di sperimentazione portata a termine dall’Esercito del Comando Genio in collaborazione con l’Università “La Sapienza di Roma”. Grazie a queste strutture l’area di evacuazione è ridotta ad un raggio di circa 500 metri. Le bombe verranno fatte brillare alla cava di Pianoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *