Bonaccini: “su AstraZeneca si faccia chiarezza il prima possibile”

“Come per tutto il Paese, su AstraZeneca ci atteniamo alle indicazioni di Aifa, sospendendo per il momento l’utilizzo del vaccino in via precauzionale e temporanea, auspicando che si faccia chiarezza il prima possibile: i cittadini hanno bisogno di chiarezza e certezze, la campagna vaccinale non può permettersi ulteriori ritardi e, allo stesso tempo, va ovviamente garantita la massima sicurezza”. A dirlo è stato il presidente della Regione Stefano Bonaccini in visita questa mattina all’Hub Vaccini di San Pietro in Casale, nel bolognese. Intanto- ha proseguito Bonaccini- essere qui oggi è un altro segnale concreto di speranza, perché l’Hub di San Pietro in Casale è la dimostrazione di come stia funzionando la collaborazione sul territorio, e di come si stia facendo squadra per accelerare, anche attraverso la creazione di punti vaccinali presenti in modo diffuso in tutta la regione”. L’Hub Vaccini di San Pietro in Casale è attivo dal 18 febbraio e aperto dalle 8.15 alle 18.45, con due turni. Vi lavorano un medico, un infermiere, un amministrativo e due volontari. Ad oggi sono state 1800 le dosi somministrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *