Bondeno: fermato in carcere il compagno della donna uccisa in casa. Si cerca l’arma del delitto

Alle quattro del mattino il procuratore di Ferrara Stefano Longhi ha chiuso l’interrogatorio ed ha stilato il decreto di fermo per indiziato di delitto nei confronti di Doriano Saveri, 45 anni residente a Bondeno e compagno di Rossella Placati, 50 anni, trovata morta dallo stesso compagno e con la testa fracassata. nella mattina del 22 febbraio. L’uomo dopo le formalità del caso è stato accompagnato nella casa circondariale di Ferrara. A suo carico gli inquirenti hanno raccolto gravi indizi di reato. La sua testimonianza, durata ore, è risultata lacunosa e poco credibile. Ora si trova in carcere ma le indagini proseguono. Occorre raccogliere nuove informazioni sul delitto. Ancora da recuperare l’arma del delitto. La donna è stata ritrovata nel bagno, riversa a terra e con il cranio fracassato. A colpirla più volte un corpo contundente che ne avrebbe causato la morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *