Bullismo a scuola: ragazzino finisce in ospedale

Calci e pugni perché troppo bravo a scuola. È successo a Parma ad un ragazzino di 14 anni che è finito in ospedale con una prognosi di 20 giorni per trauma cranico e frattura alle ossa del naso. Qualche giorno fa un bullo ha colpito il ragazzino con un primo pugno alla nuca e poi al volto facendolo cadere. Una volta arrivati in classe lo avrebbe più volte calpestato. A quel punto il personale dell’istituto lo ha portato nello studio del preside mentre il 14enne è stato accompagnato all’ospedale.

L’episodio non era il primo, già in precedenza lo studente era stato preso di mira prima, con l’epiteto “secchione”, poi con una matita piantata in testa e infine con degli schiaffi. Ora sulla vicenda indagano i Carabinieri dopo la denuncia sporta dalla famiglia, forte dell’ultimo referto medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *