Calcio: il Bologna subisce il poker della Juve: finisce 4-1

La Juve stritola il Bologna e vince in scioltezza 4-1. La squadra di Mihajlovic dura solo 6 minuti. E’ Chiesa ad aprire le danze, poi Morata, e sul finire della prima frazione Rabiot. La seconda frazione si apre come la prima con uno scatto di Morata che va al tiro. Skorupski combina una frittata praticamente smanacciando nella propria porta.

Davvero un peccato finire così, anche se è chiaro che la differenza tecnica e motivazionale era enorme. Però almeno un migliaio di tifosi si era radunato all’arrivo della squadra e prima della partita avevano scagliato fuochi d’artificio da San Luca per far sentire la vicinanza e lasciare così è stato brutto. Tra i rossoblù esordio di Faragò dopo una stagione a recuperare la miglior condizione fisica. Nel finale, al 40′, è Orsolini a segnare la rete della bandiera e il suo settimo sigillo.

Un Saputo nero in volto è sceso negli spogliatoi. Rimarrà a Bologna fino a giovedì. In questi giorni si deciderà molto del futuro rossoblù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *