Casalecchio: avvelena madre e il compagno che muore. 19enne in caserma

Penne alla vodka avvelenate, un uomo morto, una madre in fin di vita ed un figlio in stato confusionale.

È in stato di fermo, disposto dalla Procura di Bologna, il 19enne sospettato di avere ucciso il patrigno di 57 anni e la madre 56enne, somministrando a entrambi veleno che sarebbe stato mescolato alla cena, che lui stesso aveva preparato. La vittima è il nuovo compagno della madre, e non il padre come appreso in un primo momento.

La donna è stata portata in gravi condizioni in ospedale.

Il delitto è avvenuto nella serata di ieri a Ceretolo di Casalecchio di Reno, nel Bolognese, nell’appartamento dove il ragazzo viveva insieme alla mamma e al nuovo compagno, dopo la separazione dal padre del ragazzo.

A dare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa, che hanno sentito grida e trambusto provenire dall’appartamento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *