Cervia: ragazzo si ustiona con un blocco di fosforo

Un blocco di fosforo, forse un residuato della guerra dei Balcani, ha causato un’ustione ad un 14enne di Cervia. Mercoledì il ragazzo durante una passeggiata con la madre sulla spiaggia, ha trovato quella che all’apparenza sembrava una pietra. L’ha raccolta e caricata in auto, ma dopo pochi minuti la pietra ha preso fuoco e il ragazzo nel tentativo di buttarla fuori dalla macchina si è bruciato le mani. Dopo quest’episodio, il Comune di Cervia ha lanciato un appello invitando i cittadini a non raccogliere materiali che non sono immediatamente identificabili ma di avvisare le autorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *