Coronavirus: autorizzato l’utilizzo degli anticorpi monoclonali

Dopo un lungo dibattito e molti scontri l’Aifa, l’agenzia italiana per il farmaco ha dato il via, in queste ore, all’utilizzo degli anticorpi monoclonali per la cura del Covid – 19. L’autorizzazione è stata concessa a condizioni ben precise, come da legge 648/1996 che prevede l’approvazione di medicinali in corso di sperimentazione clinica o utilizzati in altri Paesi quando non esiste un’alternativa tarapeutica valida. L’autorizzazione concessa in queste ore consentirà di avere uno strumento in più per la lotta al virus, soprattutto in questa fase molto delicata in cui si sta procedendo con la vaccinazione di diverse fasce di popolazione italiana. Gli anticorpi monoclonali sono farmaci biologici. molto selettivi e frutto di lunga ricerca e molti studi. Si utilizzano, ad oggi, per combattere alcuni tipi di tumore e alcune malattie come, ad esempio, l’artrite reumatoide. La loro funzione consiste nell’imporre all’organismo umano la produzione di anticorpi molto specifici che aiutano il paziente a superare la malattia. Nella lotta al Covid questi anticorpi funzionano soprattutto nella prima fase della malattia e se utilizzati nel modo corretto consentono in molti casi una regressione della stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *