Covid-19: a settembre la terza dose

Calano lievemente i contagi da coronavirus in Emilia-Romagna. Sono 622 i nuovi positivi su 28mila tamponi mentre ieri erano 637. Cala anche il tasso di positività che passa dal 2,7% di ieri al 2,2% di oggi. La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 110 nuovi casi, quindi Bologna con 93 e  Rimini con 78. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 34 anni.

Purtroppo si registrano due decessi: un uomo di 89 anni della provincia di Parma e un uomo di 83 della provincia di Forlì-Cesena. Aumentano lievemente anche i pazienti ricoverati: in terapia intensiva sono 46 (+2 rispetto a ieri) mentre negli altri reparti Covid sono 376 (+3). Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Ad oggi sono state somministrate complessivamente più di 5 milioni 615mila dosi, mentre le persone immunizzate sono oltre i 2 milioni e mezzo.

E mentre si tentano tutte le strade per convincere gli scettici a ricevere almeno la prima iniezione, è già sicuro che ai fragili e agli immunocompromessi verrà somministrata la terza dose di richiamo a partire da settembre. Entro fine agosto, infatti, arriverà il via libera dall’Ema, che approverà l’integrazione con Pfizer o Moderna, utile a rinforzare le difese immunitarie di chi è più esposto alle conseguenze del Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *