Covid: Bologna rischia la zona rossa

Dopo tre giorni dall’ingresso in zona arancione scuro, il sindaco di Bologna Virginio Merola ipotizza ulteriori restrizioni e non esclude il passaggio in zona zona rossa. Il sistema ospedaliero è messo in crisi dal numero dei ricoveri, il più alto dall’inizio della pandemia. Ma Bologna non è l’unica provincia dell’Emilia-Romagna con un aumento di contagi preoccupante. Da domani, 2 marzo, anche Rimini, Ravenna e Cesena saranno in ‘arancione scuro’. Ma, in base ai dati settimanali, rischiano anche altre province come quella di Modena dove nei giorni scorsi i posti letto Covid risultavano già pieni al 90%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.