Covid: in regione aumentano i ricoveri. Ospedali in affanno

41mila traponi effettuati e 2.184 nuovi positivi. Il Coronavirus in Emilia Romagna continua a correre veloce senza risparmiare nessuna provincia. Nel pieno della terza ondata il rapporto fra nuovi positivi e numero di tamponi effettuati è oggi del 5,3%. Bologna è ancora la provincia con più positivi, sono 504 seguita da Modena con 419 e poi da Parma con 210. Soffrono tutti gli ospedali con il numero di ricoverati che aumenta e i posti letto che continuano a diminuire. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono oggi 378 (+5 rispetto a ieri), 3.516 quelli negli altri reparti Covid (+53). Purtroppo sono da segnalare ancora 47 decessi: di questi 17 solo tra bologna e la sua provincia, 9 nella provincia di Forlì – Cesena e 7 nella provincia di Reggio Emilia. Quelli elencati sono numeri ancora troppo alti anche se sembra, stando alle parole degli esperti, che la nostra regione sia arrivata al picco. D qui e nel giro di pochi giorni i numeri dovrebbero iniziare a diminuire.

Intanto, nonostante il grosso intoppo del vaccino di Astrazeneca che non è ancora stato risolto, proseguono le inoculazioni in regione. Sono quasi 200 mila le persone che hanno ricevuto la seconda dose e di conseguenza possono considerarsi completamente immuni. Solo tra qualche giorno si capirà come supplire alla mancanza dei vaccini sospesi ed in che modo mettere mano alle liste d’attesa. Il coro unanime della politica chiede però velocità e chiarezza. Subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *