Crevalcore: aggredisce i carabinieri al grido di “Allah akbar”

I Carabinieri di Crevalcore, nel Bolognese, hanno arrestato un cittadino marocchino di 29 anni con l’accusa di di violenza e minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Il giovane, senza fissa dimora e già conosciuto alle forze dell’ordine, ha aggredito i militari che lo volevano identificare dopo averlo notato aggirarsi attorno a una farmacia in tarda serata. Dopo aver urlato: “Vi ammazzo tutti! Allah Akbar”, si è scagliato sui militari ed è stato neutralizzato con lo spray al peperoncino.

Durante l’arresto due carabinieri sono rimasti leggermente feriti. Il giovane è stato prima visitato dai sanitari del 118 e, successivamente, tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. E’ anche emerso che il ragazzo, prima dell’arrivo della pattuglia, aveva frantumato il lunotto posteriore di un’automobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *