Domani il Giro d’Italia passa per Bologna

Dopo essere stata al centro del Giro d’Italia degli ultimi anni, quest’anno la corsa rosa attraversa solamente l’Emilia Romagna con due tappe dedicate molto probabilmente ai velocisti, essendo molto veloci e pianeggianti ma dal profondo significato sociale. Infatti domani 18 maggio la Sant’Arcangelo di Romagna (Rn)- Reggio Emilia, percorrerà gran parte dei comuni interessati dal terremoto esattamente dieci anni fa, mentre giovedì la partenza sarà a Parma per chiudersi a Genova. Durante la giornata di domani la carovana passerà per Bologna e per la città metropolitana toccando i comuni di Toscanella di Dozza, Castel San Pietro Terme, Ozzano nell’Emilia, San Lazzaro, Bologna, San Giovanni in Persiceto e Crevalcore.

Per consentire il passaggio dei ciclisti, sono state predisposte modifiche al traffico e alla viabilità a partire dalle 12 fino alle 16 e comunque fino al termine del Giro. Previste anche deviazioni e soppressioni delle linee Bus Tper. Sul raccordo tra la stazione Borgo Panigale e laTangenziale di Bologna chiusura dello svincolo di San Giovanni in Persiceto, in entrata e in uscita. In alternativa, si consiglia di utilizzare lo svincolo 4 “Triumvirato” o lo svincolo 2 “Nuova Bazzanese”, sulla Tangenziale di Bologna.

Le vie all’interno della città di Bologna interessate dal passaggio e quindi chiuse per un certo periodo prima del passaggio saranno dalla Rotonda Decorati al Valor Militare a Via Giuseppe Dozza, quindi Via Emilia Levante, Via Po, Rotonda Italiani Caduti in Missione di Pace, Via Degli Orti, Via Murri, Viale Gozzadini, Viale Panzacchi, Viale Aldini, Viale Pepoli, Viale Vicini. Quindi dai viali si passa a Via Sabotino, Via Tolmino, Viale Gandhi, Rotonda Romagnoli, Viale Togliatti, Rotonda Battaglia di Casteldebole, Rotonda Benedetto Croce, Viale De Gasperi, Rotonda Taglioni e Via Persicetana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.