Domenica per Dominguez scatta un nuovo bonus per il Bologna da pagare

Domenica a Parma il centrocampista argentino Nicolas Dominguez giocherà con il Bologna la sua partita numero 35. Potrebbe essere un numero qualsiasi, se non che Mariano Eduardo a Lizardo, presidente del collegio degli avvocati del club Atletico Velez Sarsfield ha fatto sapere in un’intervista radiofonica che questa è una scadenza dopo la quale il Bologna dovrà pagare uno dei bonus legati all’acquisto dell’argentino pari a 1.125.000 euro. Il costo del cartellino è di circa 9,5 milioni di cui 2,25 in bonus, oltre al 25% sulla futura rivendita e il Bologna ha legato a sé il giocatore, nato ad Haedo il 28 giugno 1998, fino al giugno 2024.

Il primo dei bonus è scattato dopo le prime 15 partite, la scorsa estate dopo l’incontro con la Fiorentina. Il legale della squadra argentina ha affermato che il Bologna ha pagato la cifra pattuita dopo 60 giorni dalla scadenza, un ritardo assolutamente nella norma in un momento di pandemia come questo. Domenica scadrà anche questo nuovo step, che comprende l’utilizzo del giocatore in sedici partite della scorsa stagione, sedici di quella in corso oltre a due incontri di coppa Italia. Per lui anche una rete, un assist e una continua crescita sia dal punto di fisico che di conoscenza del campionato italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.