F.1: presentata la nuova Ferrari che esordirà il 28 marzo in Bahrain

Svelata la nuova Ferrari SF21 per il Mondiale che scatterà il 28 marzo in Bahrain. La macchina affidata a Charles Leclerc e Carlos Sainz è sempre amaranto ma fianchi più stretti. Sarà in pista nel fine settimane per i test di Sakhir. Il presidente Elkann: “Cominceremo il 2021 con lo spirito vincente di Enzo Ferrari”.

Rivoluzionata la livrea, che è bicolore: il posteriore è amaranto, come quello della prima vettura da corsa Ferrari, la 125 S. Lo stesso amaranto che era stato usato un anno fa al Mugello per il traguardo dei mille Gp. Con il sipario alzato sulla Ferrari Sf21, si svela anche la Power Unit 065/6: “Nel nostro sport è fondamentale un’attenzione maniacale alle proprie aree di miglioramento, un imparare costantemente dall’esperienza, dagli errori e dalle sconfitte. E poi lavorare sodo, con umiltà”, sottolinea il direttore della Power Unit Enrico Gualtieri. Diversi gli ambiti su cui gli uomini del Cavallino sono intervenuti: “Insieme ai colleghi del telaio abbiamo lavorato tanto sul layout della power unit per cercare di rendere più efficace possibile il progetto complessivo della vettura – spiega Gualtieri – Abbiamo messo tanta energia in questo progetto ma al tempo stesso stiamo già lavorando su quella del 2022 che debutterà in pista il prossimo anno e che sarà ancora più importante perché accompagnerà la scuderia per almeno un triennio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *