Falsi carabinieri rubano i gioielli ad un’ottantaquattrenne nel Reggiano

«Ci sono i ladri in zona dobbiamo effettuare dei controlli per verificare se sono entrati a casa sua». E’ questa la scusa che due finti carabinieri ieri mattina a Correggio hanno utilizzato per rubare i gioielli d’oro a una pensionata di 84 anni.

Facendo credere di effettuare un sopralluogo, i malviventi sono entrati nell’abitazione e sono riusciti a girare. Mentre uno distraeva l’anziana l’altro è riuscito ad individuare i preziosi. Una volta presi i gioielli, i due si sono allontanati. A dare l’allarme ai carabinieri veri, che hanno avviato le indagini, è stata la stessa anziana, dopo essersi resa conto di essere stata derubata.

A seguito dell’episodio i militari hanno rilanciato una serie di raccomandazioni per evitare il più possibile episodi del genere. Diffidare degli estranei soprattutto se gli anziani sono soli in casa; non mandare i bambini ad aprire la porta; prima di aprire la porta controllate dallo spioncino e, se si ha di fronte uno sconosciuto, aprire con la catenella attaccata; in caso di consegna di lettere, pacchi o qualsiasi altra cosa, chiedere che vengano lasciati nella cassetta della posta o sullo zerbino; prima di far entrare estranei, accertarsi della loro identità ed eventualmente farsi mostrare il tesserino di riconoscimento. In caso di dubbi, chiamare sempre il 112.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *