Ferrara: la GdF sequestra 23mila mascherine contraffatte

Nell’ambito di un controllo in materia doganale, finalizzato ad individuare le importazioni di Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.) avvenute in esenzione d’imposta e/o in deroga alle normative di settore, la Guardia di Finanza di Ferrara ha sequestrato 23.000 mascherine pericolose per la salute dei consumatori.

I finanzieri della Compagnia di Ferrara, all’interno di una società dedita all’import/export gestita da un imprenditore cinese, hanno rinvenuto n. 23.000 di mascherine di tipo chirurgico, prive della marchiatura CE e delle indicazioni in lingua italiana.

Gli articoli non conformi e oggetto di sequestro hanno, sul mercato, un valore di circa 16.000 euro.

 

Solo pochi giorni fa, i militari della Compagnia di Ferrara, nell’ambito di un’analoga attività di servizio, avevano sequestrato oltre 3000 mascherine tipo KN95/FFP2 in una catena di negozi per casalinghi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.