In Emilia-Romagna il vaccino arriva in camper

Continua la campagna vaccinale in Emilia-Romagna, più della metà della popolazione vaccinabile, oltre 2 milioni di cittadini, ha già ricevuto entrambe le dosi ed è quindi immunizzata contro il Covid-19, ma non si fermano le iniziative per incentivare la vaccinazione. Lo sforzo è finalizzato a convincere gli indecisi, a sollecitare chi finora ha temporeggiato e ad agevolare le somministrazioni  con un servizio ancora più capillare, affinché tutti rispondano positivamente all’appello. Con questo scopo più di una Azienda sanitaria ha deciso di provare a raggiungere le persone direttamente nei luoghi di aggregazione più frequentati, a seconda dell’età e del territorio. Le Asl di Piacenza e Reggio Emilia si stanno muovendo con camper e postazioni itineranti nei principali mercati e fiere per intercettare gli over 60 e la tipologia di vaccino è il monodose Johnson&Johnson. Per le stesse ragioni a partire dalla prossima settimana l’Asl della Romagna andrà, sempre con un camper, nelle spiagge a proporre la vaccinazione ai più giovani.

La caratteristica più importante è la possibilità di ricevere la prima dose di vaccino sul momento, senza bisogno di prenotazione: basta presentarsi con tessera sanitaria e un documento di identità. La compilazione dei moduli sarà fatta sul posto, subito prima della vaccinazione che avviene su camper appositamente attrezzati e con una équipe vaccinale a bordo. Tutte le Aziende sanitarie hanno già definito o stanno definendo altre iniziative per facilitare l’adesione alla campagna: in Romagna al via leprenotazioni last minute” dalle ore 15 sono a disposizione appuntamenti già per il giorno successivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *