La Fortitudo coglie la prima vittoria: 87-66 su Pesaro

Una partita giocata a sprazzi, con continui fughe e riprese, ma alla fine i tre punti per la Fortitudo con Pesaro sono arrivati. Finisce 87-66 con ben 23 punti per Benzing, ma bene un po tutti. Finalmente i giochi di Martino si cominciano a vedere così come la difesa, decisamente più aggressiva.

In regia c’è Baldasso che si alterna a Gudmunsson, mentre Richardson e Aradori segnano con costanza e diventano punti di riferimento e Tote sotto le plance non sbaglia nulla. Con i 33 punti dell’ultimo quarto uccide la partita, arriva al 50% da due e quasi 35% da tre.

Finalmente può esultare il popolo Fortitudo che ritrova una squadra che nel finale si diverte e allunga fino a 20 lunghezze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *