La GDF confisca beni per un milione di euro ad un pluripregiudicato bolognese

Grazie ai frutti delle sue attività illecite, sarebbe riuscito a comprarsi negli anni due ville, una a Granarolo Emilia e l’altra sull’Appennino bolognese e ad accumulare diverso denaro. La Guardia di Finanza di Bologna ha eseguito una confisca di prevenzione ai danni di un pluripregiudicato bolognese di 61 anni. Il provvedimento è stato emesso dal tribunale del capoluogo regionale su richiesta della procura. In pratica, secondo l’esito delle indagini avvallato dal giudice, c’era una disparità troppo grande tra i redditi dichiarati e i beni e il denaro che erano nella disponibilità dell’uomo o dei suoi familiari e che sono quindi stati confiscati. Il sessantunenne, spiega la Finanza, ha precedenti per furto, rapina, spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi e munizioni, reati commessi anche in forma associativa fra l’Emilia-Romagna, Piemonte, Toscana e Liguria. Nel 2012 era stato condannato a Savona a 6 anni ed 8 mesi per un cumulo di pena e ora è libero, dopo aver scontato il dovuto. Oltre agli immobili, i militari hanno confiscato circa 70.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.