La tiratrice bolognese Jessica Rossi, insieme ad Elia Viviani, portabandiera dell’Italia a Tokyo

Una grande notizia per lo sport bolognese. Il ciclista Elia Viviani e la tiratrice a volo Jessica Rossi saranno i portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo. Lo ha annunciato ai membri di Giunta il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Entrambi gli azzurri sono campioni olimpici: Viviani nell’Omnium al Rio 2016, la Rossi nel trap a Londra 2012. Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, per la prima volta dall’introduzione della figura del portabandiera – i Giochi di Stoccolma 1912, quando il ruolo venne attribuito al ginnasta modenese Alberto Braglia – ha deliberato una doppia designazione in vista di Tokyo 2020, in ossequio alle raccomandazioni del Comitato Olimpico Internazionale. I due atleti rappresentano Tiro a Volo e Ciclismo, due discipline che non avevano mai avuto l’onore di vedere nominati propri atleti in occasione del solenne momento che sancisce l’inizio della manifestazione a cinque cerchi.

Jessica Rossi, poi, ha 29 anni, è nativa di Cento, anzi di Renazzo in provincia di Ferrara, ma è considerata bolognese avendo sempre vissuto, dai quattro anni, a Crevalcore. Fino al compimento del diciottesimo anno di età Jessica non poteva detenere un porto d’armi per venire incontro a questa esigenza la madre ha preso un porto d’armi, pur non avendo mai sparato in vita sua. E’ tesserata per le Fiamme Oro e oltre all’Olimpiade nel suo palmares ci sono tre titoli mondiali e cinque trionfi europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *