La Virtus saluta Djordjevic: al suo posto pronto Scariolo

Due titoli in due stagioni non sono bastati e così nel pomeriggio la Virtus ha dato il ben servito al suo tecnico Sasha Djordjevic. Si attende a minuti l’ufficialità dell’arrivo per due stagioni di Sergio Scariolo, che poitrebbe già essere presentato giovedì prossimo. Scade il contratto anche a Markovic e Teodosic ha l’escape per l’Eurolega. Il gioiello Virtus, dunque, potrebbe essere smantellato nel giro di qualche giorno. Domani il Comune premierà la società con la Turrita d’oro e la Regione accoglierà Zanetti e un gruppo dei giocatori per dare loro il meritato alloro. Ma sul campo, da ottobre, si presenterà una squadra molto diversa, quella che vorrà il nuovo allenatore.

Diamo un po’ di numeri di ciò che ha fatto in bianconero il coach serbo: arrivato a marzo 2019 ha vinto subito la Basketball champions league nello stesso 2019, quindi il campionato una settimana fa. Ha un record di 94 vittorie e 27 sconfitte. Per lui si tratta del primo campionato vinto e dunque non avrà certo difficoltà a trovare una panchina. Dopo l’esonero di dicembre era riuscito a convincere la squadra a riprendere il cammino. E dopo la sconfitta in semifinale di Eurocup è riuscito a ricompattare il gruppo per vincere tutte le partite di play off fino al clamoroso 4-0 in finale a Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *