L’Emilia-Romagna è pronta per Expo 2020 Dubai

Il Delta del Po, la Basilica di San Vitale, la Stazione di Calatrava ma anche il Consorzio dell’Aceto balsamico di Modena e la Ducati. Sono alcune delle eccellenze regionali che saranno in mostra al Padiglione Italia ad Expo 2020 Dubai, il primo grande evento globale dopo la pandemia. A raccontare le suggestioni dell’Emilia Romagna e delle altre 14 regioni italiane, il regista premio Oscar Gabriele Salvatores. Chiamato dal Commissariato per la partecipazione dell’Italia a Expo Dubai, il regista è chiamato realizzerà una serie di contenuti che saranno visibili in due sezioni: una dedicata ai paesaggi  e l’altra dedicata al “saper fare italiano”.

“Expo Dubai rappresenta una grande opportunità per stringere rapporti con il Medio Oriente e con il continente asiatico. La Regione si presenterà a Expo come sistema unitario in cui le diverse espressioni del mondo produttivo, accademico, sociale, culturale creeranno un’unica armonica espressione dei valori più alti della nostra terra”, ha detto Vincenzo Colla, assessore regionale alle Attività produttive e allo Sviluppo economico dell’Emilia-Romagna.
“Emblematica in questo senso è la partecipazione degli atenei regionali, che presenteranno 7 progetti innovativi alla cui realizzazione hanno contribuito tutte e quattro le università dell’Emilia-Romagna, dando un grande esempio di coralità nell’ottica di contribuire insieme a sviluppare soluzioni innovative alle sfide globali.

Alla Regione Emilia-Romagna e alle altre 14 Regioni aderenti al progetto, è inoltre dedicata un’intera sezione sul portale web del Padiglione Italia (italyexpo2020.it) uno spazio aggiornato quotidianamente nel quale sarà possibile conoscere tutte  le notizie relative alle Regioni coinvolte e consultare le pagine dei loro siti istituzionali .

Il Padiglione italia si estende su una superficie di 3.500 metri quadri e si eleva su quasi 27 metri di altezza: è coperto da tre grandi scafi rovesciati pitturati in verde, bianco e rosso che formano il tricolore più grande della storia del Paese. E’ situato in una posizione centrale, a poca distanza da quello degli Emirati Arabi Uniti, degli Usa, della Germania e di Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *