Lite tra amanti al grido di Allah akbar

Urlava “Allah akbar” con un coltello in mano, gridando contro i militari intervenuti per fermarlo. Ieri mattina l’uomo, originario del Bangladesh e dipendente di un negozio di alimentari alla periferia di Bologna, ha iniziato ad inveire contro una donna con la quale aveva una relazione extraconiugale. La lite, innescata dalla volontà dell’uomo di interrompere la relazione, era degenerata ed alcuni passanti, terrorizzati, hanno chiamato la polizia. L’uomo dopo essere stato disarmato dai militari, ha reagito ferendo un operatore. E’ stato arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.