Luna Rossa: premiati in Regione i 19 membri emiliano romagnoli dell’equipaggio

Luna Rossa rilancia e alla prossima coppa America, tra tre anni, vuole essere ancora più protagonista. Lo hanno ribadito Max Sirena, Skipper e Team Director della barca italiana e Francesco Longanesi Cattani rappresentante a Auckland dell’Amministratore delegato – Title Sponsor Liaison, in occasione della premiazione organizzata dalla regione dei 19 componenti emiliano romagnoli dello staff. Velisti, ma anche ingegneri nautici, meccanici, informatici, architetti navali, preparatori atletici e manager in ambito sportivo che hanno messo le loro competenze e la loro passione al servizio di questa disciplina antica e allo stesso tempo estremamente avanzata da un punto di vista tecnologico. Tanto che per arrivare fino in fondo alla prossima Coppa America <<di cui sappiamo ancora poco – ha detto Longanesi Cattani – ma per la quale ci stiamo strutturando e formando il team progettuale e anche quello sportivo>> è stato chiesto un aiuto proprio alla regione Emilia Romagna nel campo dell’innovazione della ricerca, che possa coinvolgere università, imprese e centri di ricerca regionali, compreso il Big Data Technopole di Bologna, dove avranno sede, fra gli altri, il Data Centre del Centro Meteo Europeo e l’Agenzia nazionale Italia Meteo. Grazie questa collaborazione la regione curerà lo sviluppo della vela e Max Sirena sarà testimonial e ambasciatore dell’Emilia-Romagna.

Una storia, quella di Prada e la coppa America che si incrocia nel 1997 dall’incontro tra l’imprenditore Patrizio Bertelli e lo yacht designer argentino German Frers, che gli propone di lanciare una sfida alla 30^ America’s Cup del 2000, mentre per lo skipper riminese, che ha partecipato cinque volte alla sfida vincendola due, un mondo che lo ha affascinato fin dal 1992 con l’impresa del Moro di Venezia: <<Sono particolarmente felice e onorato di ricevere questo riconoscimento – ha detto Sirena -. È motivo di grande orgoglio per tutto il team e non nascondo una certa soddisfazione nel constatare il contributo che il nostro territorio ha dato a questa sfida in termini di competenze e professionalità>>. Sirena ha poi consegnato al presidente della regione Stefano Bonaccini un poster della 36^ America’s Cup firmato da tutti i componenti della squadra. <<Tanta parte del talento di Luna Rossa – ha detto Bonaccini – dello sviluppo di materiali, della progettazione dell’imbarcazione, sempre più avveniristica, nasce e cresce qui, in Emilia-Romagna. Un’altra dimostrazione delle professionalità e delle infrastrutture della ricerca che abbiamo nella nostra regione, fondamentali anche per la ripartenza>>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *