Medico reggiano denunciato per atti osceni in luogo pubblico

Un medico reggiano è stato denunciato dai carabinieri per atti osceni in luogo pubblico aggravati dal fatto di essere stati commessi in luoghi frequentati da minori. Secondo quanto ha raccontato la vittima, una 40enne reggiana, l’uomo si stava masturbando davanti ad una scuola primaria di Reggio Emilia. La donna che stava aspettando l’uscita del figlio, si è avvicinata all’uomo per farlo desistere e lui in maniera spavalda le ha risposto “se vieni con me ti spiego cosa stavo facendo”. Grazie alla descrizione fornita dalla mamma coraggiosa e soprattutto grazie alla foto dell’auto del medico, i carabinieri della stazione di Corso Cairoli di Reggio Emilia lo hanno rintracciato e denunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *