Mihajlovic: Medel e Orsolini in campo a Bergamo. Tomiyasu convocato

A poco più di 24 ore dalla partita tra Atalanta e Bologna, Sinisa Mihajlovic fa la conta dei presenti: “Arnautovic ha sempre questo problemino al flessore che si porta dietro dall’Europeo. Lo gestiamo bene, con la speranza che non si faccia male, ma lui si conosce bene. Per noi è un giocatore importante e non abbiamo intenzione di perderlo per qualche mese, perciò lo gestiremo bene. A centrocampo non cambierò nulla nonostante le squalifiche. Una soluzione può essere anche lo spostamento di Medel in mediana. Sappiamo chi affrontiamo, ma ce la giocheremo a differenza degli anni passati. Sono fiducioso, abbiamo preparato bene la partita , i ragazzi stanno bene. C’è anche un arbitro bravo che fischia poco e per questo dovremo stare attenti. Sappiamo che sarà una battaglia. Medel sta bene, quando gioca sta sempre bene, il problema è quando non gioca. Domani giocherà di nuovo perché ha giocato bene contro la Salernitana e si è allenato bene questa settimana. Ci ho parlato e non ci sono problemi”. Sul fronte mercato ci sono due giocatori in attesa, Tomiyasu e Orsolini: “A Tomiyasu – ha detto Mihajlovic – gli faccio capire che fino a quando sarà qui dovrà fare il professionista. Se dovesse andare via sarei contento perché andrebbe a giocare in Premier League. Aspettiamo l’evolversi della situazione, intanto si allena con noi e si mette a disposizione. Domani lo porto, anche se non sta bene fisicamente, però siamo un po’ in emergenza e se mi dovesse servire ce l’ho”. Poi ha fatto una battuta: “Anche se ho il dubbio che poi l’Atalanta vedendolo sia di nuovo interessata a lui”. “Orsolini ha la testa tra le nuvole – ha continuato – quindi non pensa alle voce di mercato. Lui è come sempre tra alti e bassi, quest’anno più alti”. In vista dell’incontro di domani è stato provato più volte Kingsley: “Ha sempre fatto bene e anche nelle amichevoli è sempre stato tra i migliori. E’ una soluzione, ha fatto bene con il Borussia, con il Liverpool potrebbe tornare a giocare”. In alternativa ci sarà Vignato: “Tutti i ragazzi la partita scorsa sono stati bravi perché abbiamo rimontato due volte. Non penso che avremo problemi di fare gol. Anche Vignato è una soluzione, l’importante è entrare faccia con la testa giusta. Vignato ha coperto tanti ruoli diversi, quando sta bene fa la differenza”. Tra gli attaccanti una battuta su Barrow: “Deve recuperare la condizione, non dimentichiamoci che ha solo 23 anni. So che guardando i numeri ti aspetti sempre qualcosa in più perché ha grandi potenzialità. Forse è stato l’unico che non ha fatto bene con la Salernitana. Deve rientrare in condizione e tornerà a essere importante per noi”. Infine il belga Arthur Theate, appena arrivato a Bologna: “Abbiamo parlato un po’ perché aveva le visite e poi c’era l’allenamento, oggi ci parlerò un po’ di più. Domani è squalificato e poi andrà in Nazionale. Per la prossima partita sarà disponibile e vediamo come assimilerà tutti i concetti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *