Omicidio di Chiara Gualzetti, fermato un sedicenne nella notte

E’ scattato alle 4:30 di questa notte il fermo disposto dalla Procura dei Minori di Bologna per un sedicenne. Il giovane è accusato di aver ucciso la coetanea Chiara Gualzetti. La ragazza, scomparsa da casa domenica a Monteveglio è stata trovata senza vita ieri pomeriggio a poche centinaia di metri da dove abitava.

Il provvedimento, eseguito dai carabinieri, è scaturito da una serie di riscontri investigativi, oltre che dalla confessione del giovane. Sono tuttora al vaglio degli inquirenti le motivazioni del gesto. Su disposizione dell’Autorità giudiziaria il 16enne è stato portato in un Centro di giustizia minorile, mentre il corpo della vittima è stato trasportato al Deposito Osservazione Salme di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *