Operaio infedele arrestato dai carabinieri

Un operaio infedele è stato arrestato dai carabinieri di Imola per furto aggravato continuato. Qualche giorno fa, un’azienda specializzata nella produzione di conduttori per avvolgimenti di macchine elettriche, ha denunciato il furto di parecchio materiale. Durante le indagini i militari hanno notato un operaio che camminava faticosamente verso il parcheggio a causa di uno zaino voluminoso che portava sulle spalle. L’uomo si è messo al volante di un’automobile ed è partito ma dopo pochi metri è stato raggiunto dai Carabinieri e sottoposto a una perquisizione, veicolare e domiciliare. La ricerca delle prove è terminata col ritrovamento di oltre 300 kg di matasse di rame, di cui 30 kg nascoste nello zaino, 18 kg occultate nella ruota di scorta del veicolo e le rimanenti, accatastate nel garage di pertinenza dell’abitazione dell’operaio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *