Percepivano il redditto di cittadinanza senza averne i requisiti, 10 denunce

Percepivano il reddito di cittadinanza ma, all’atto della richiesta, avevano omesso di dichiarare di essere detenuti o di essere comunque stati sottoposti a misure restrittive della libertà personale.

Per questo la Guardia di Finanza di Bologna ha denunciato dieci persone per percezione indebita del sussidio. La legge infatti vieta a chi è sottoposto a misure restrittive di potervi accedere e prevede dai 2 ai 6 anni di reclusione per chi usufruisce del beneficio in maniera indebita.

I militari hanno individuato i dieci irregolari collaborando con l’Inps e incrociato una serie di banche dati. Le diverse direzioni provinciali sono state attivate per la revoca immediata del contributo e per il recupero dei 90.000 euro già complessivamente erogati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.