Picchia la moglie davanti alle figlie minori, arrestato

I carabinieri di Bologna sabato scorso hanno arrestato un 49enne cittadino del Marocco, con precedenti, per il reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi.

In serata i militari sono intervenuti in un appartamento del quartiere San Vitale dopo che una delle due figlie dell’uomo aveva chiamato in lacrime la centrale operativa perché il padre stava picchiando violentemente la madre nella casa dov’era presente anche la sorellina di 12 anni.

Arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato nell’appartamento i segni della lite e delle violenze che la 48enne marocchina aveva subito da parte del marito che, spiegano gli operatori, era ancora aggressivo e in stato di agitazione. I militari hanno ricostruito che a scatenare la furia dell’uomo era stato il fatto che la moglie era intervenuta mentre stava rimproverando la figlia maggiore.

Di fronte ai carabinieri l’uomo ha continuato a inveire contro la moglie dicendo: “voglio ucciderla e poi me ne vado, voglio lasciare l’Italia”. La donna è stata condotta in ospedale dove le sono state riscontrate varie contusioni giudicate guaribili in 10 giorni. L’uomo arrestato è stato invece accompagnato in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.